Il disco di Mura nel libro dei primati

26 Aprile 2017
(0 Voti)
Author :   La Nuova Sardegna - Roberto Spezzigu
La Nuova Sardegna del 26 aprile 2017

Il portacolori della Gonone supera il muro dei 45 metri a Macomer

MACOMER - Il sassarese Michele Mura (quest'anno passato alla Polisportiva Gonone Dorgali) con un lancio a 45,26 del disco da 2 kg ha dato lustro alla manifestazione di atletica che si è svolta nello stadio Scalarba di Macomer. Nell'impianto macomerese si è gareggiato per la seconda prova del circuito promozionale giovanile “Atleticapiù 2017-Trofeo MEM Informatica” in una giornata molto partecipata sia in pista che in tribuna.

In programma anche alcune prove extra riservate al settore assoluto. E’ stato il lanciatore under 23 Mura a centrare il risultato tecnico più rilevante con il nuovo personale migliorato di molto e con una misura superata in Sardegna negli ultimi 10 anni solo dal 46,99 di Francesco Fedeli. In questa gara buon secondo posto per lo junior Gabriele Denti (Fiamma Macomer) con 31,60 e per il cadetto Martino Pisanu (Bolotana) con 31,57 con l'attrezzo da kg 1,5.

Sempre per il disco la campionessa sarda Elisa Pintus (Shardana) ha vinto la gara con la misura di 33,60. Per quanto riguarda le gare giovanili tra i cadetti nei metri 80 primi posti per Paolino Fois e Martina Guiso (entrambi Amatori Nuoro) con 9"6 e 10"9, nei 300 ostacoli per Raffaele Siotto (Amatori Nuoro) e Gloria Monne (Atletica, Sport e vita) con 47"6 e 52"5, nel triplo per Clara Mureddu (Atletica Sport e Vita) con 10,05 e per Simone Saba (Delogu) con 10,52.

Tra i ragazzi nei 1000 metri Irene Carroni (Orani) ha vinto con 3'29"9 e Valerio Caredda (Ogliastra) con 3'18"1, nel lungo Valentina Serra (Amatori Nuoro) ha fatto 4,16 e Marco Cappeddu (Fiamma Macomer) 4,34. Nel peso Grazia Pinna (Orani) si è imposta con un lancio a 8,34 e Luca Brotzu (Amatori Nuoro) con 9,16. Nei 200 metri l'allieva Sonia Melis (Fiamma Macomer) ha vinto con 28"5 e Mattia Corrias (Amatori) con 25"8.

Roberto Spezzigu

Devi effettuare il login per inviare commenti

La Federazione Italiana di Atletica Leggera (FIDAL) associazione senza fini di lucro con personalità giuridica di diritto privato, fondata nel 1898, è formata da tutte le società e associazioni sportive costituite ai sensi della normativa vigente che, senza scopo di lucro praticano, in Italia l’atletica leggera, ispirandosi al principio di democrazia e di partecipazione di chiunque in condizioni d’uguaglianza e di pari opportunità. (…) La FIDAL promuove, organizza, disciplina e diffonde la pratica dell’atletica leggera in armonia con le deliberazioni e gli indirizzi del Comitato Olimpico Nazionale Italiano, confederazione delle Federazioni Sportive Nazionali, (CONI), del Comitato Olimpico Internazionale (CIO) e della Federazione Internazionale di Atletica Leggera (IAAF). Leggi lo Statuto Federale

 

Top
Questo sito web utilizza cookie tecnici necessari per il corretto funzionamento delle pagine; NON sono utilizzati cookie di profilazione finalizzati all'invio di messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dall'utente nell'ambito della navigazione in Rete. Il sito web consente l'invio di cookie di terze parti (tramite i social network). Clicca su "More Details" per accedere all'informativa estesa, per leggere le informazioni sull'uso dei cookie e su come scegliere quale cookie autorizzare. Cliccando sul tasto "X" o proseguendo nella navigazione, si acconsente all'uso dei cookie. More details…