2^ Prova Atleticapiù 2017 - Trofeo MEM Informatica. Cagliari, ottime notizie per la provincia

25 Aprile 2017
(1 Vota)
Author :  
Una fase di gara Foto: Angelo Serra

intensa fine settimana per gli atleti della provincia di Nuoro impegnati a Macomer per la 2° giornata del circuito Atleticapiù 2017 - Trofeo MEM Informatica, e a Cagliari per gli individuali delle prove multiple.

Partiamo da Macomer dove una splendida giornata di sole ha salutato oltre 250 atleti delle categorie giovanili. La società che ci ospita, la Fiamma Macomer, ci fa trovare come al solito un campo in perfetto ordine e del tutto funzionale alle discipline che i nostri ragazzi dovranno affrontare. Ad affiancare i nostri giudici ci sono oltre all'associazione cronometristi, sempre impeccabili, due giudici del comitato di Oristano, che si occuperanno dell'utilizzo dell'anemometro nell'attesa che la nostra provincia venga dotata di questa importante attrezzatura.

Alcuni piccoli problemi col SIGMA ci fanno partire con un po’ di ritardo ma, appena la segreteria prende i giusti giri tutto procede liscio e spedito, tant'è che si finiranno le gare con addirittura mezz'ora di anticipo. Mi piace condividere i complimenti fatti da tecnici, giudici e atleti ospiti che si sono trovati bene in un ambiente disteso e piacevole.

Passo alla parte più importante della giornata: le gare.
i ragazzi sono tanti e rappresentano tutte le società che si occupano del settore giovanile. Partendo da Macomer e arrivando a Dorgali, con una puntatina a Jerzu, tutta la nostra provincia è in campo e tanti sono i risultati che meriterebbero di essere menzionati ma quelli che più hanno impressionato sono venuti sicuramente dalle pedane del lancio del disco e da quella del salto triplo.
nel disco la scena è di Michele Mura (Gonone Dorgali) allenato dal tecnico specialista Nicola Piga che scaglia l'attrezzo da 2kg a 45,26 metri, misura che lo pone al 6^ posto nella graduatoria nazionale della categoria promesse. Nei cadetti domina Luca Pisanu (Olimpia Bolotana) che, malgrado l'influenza, migliora il suo personale di un metro giusto con 31,57. Per tutti e due gli atleti, lanci in riscaldamento abbondantemente più lunghi che fanno ben sperare.
nella pedana del triplo la piacevole sorpresa viene da Clara Mureddu (Sport è Vita) che vince il confronto con Martina Guiso (Amatori Nuoro), per loro rispettivamente 10,05 e 9,42.

Buona la prova dell'ogliastrino Valerio Caredda che nei 1000m chiude con 3.18.1. Nel femminile ottima prova per Irene Carroni (Atletica Orani) con 3.29.9.
nella categoria esordienti ha ben impressionato Pietro Brundu (Olimpia Bolotana) che vince agevolmente i 50hs con 8,9 e poi si impone nel salto in alto con 1,15. Nei 50hs femminile bene Serena Tuvoni (Atletica Delogu) con il tempo di 9,1. Da segnalare anche la buona prova di Raffaele Siotto (Amatori Nuoro) NEI 300hs, Valentina Serra nel lungo ragazze, e Martina Guiso negli 80m.

Questi alcuni dei risultati più interessanti, ma tutti andrebbero evidenziati. Per quanto ci riguarda come Comitato Provinciale non possiamo che essere soddisfatti per come stanno andano le cose, la seconda giornata è andata nel migliore dei modi: ottima partecipazione di atleti e società, buona collaborazione con giudici e cronometristi, ambiente, come già rimarcato, disteso e collaborativo e, cosa che non guasta, tanti sorrisi in campo, prima, durante e dopo; questo a dimostrare che il nostro progetto di far diventare l'atletica provinciale una grande società sta andando avanti ed è condivisa da quasi tutti.

ringrazio ancora l' Associazione Cronometristi,i Giudici di Gara di Nuoro e i Giudici di gara di Oristano, Saverio Bisogni e Stefano Mascia per la graditissima presenza che va oltre al ruolo di giudice.

Per quanto riguarda invece le prove multiple, bellissime notizie da Cagliari dove si sono svolte le gare il 22 e 23 aprile. La nostra provincia era rappresentata dalle atlete dell' Amatori Nuoro. Nella stessa manifestazione ha gareggiato anche Giulia Mannu (Atletica Delogu) che ha corso i 200m vincendo col tempo di 25.53.

Una fase di garaNelle prove multiple si è riconfermata campionessa regionale Rossella Guiso che ha totalizzato 3169 punti superando la compagna di squadra Giovanna Sale con 3077 punti. Nella due giorni cagliaritana Rossella si è imposta grazie ai numeri che seguono nel dettaglio:
200 m. 28.65 (-3.8) / 581 800 m. 2:42.21 / 548100 Hs H 76-8.5018.90 (-3.3) 400 Alto 1.41 / 523 Lungo 4.38 / 398 (0.7) Peso Kg 3.000 7.59 / 373 Giavellotto Gr 500 23.05 / 346 /.

Per chi conosce la validissima atleta nuorese sono numeri che dicono chiaramente che il risultato può notevolmente migliorare in quanto la ragazza in alcune specialità è ancora al di sotto delle sue effettive possibilità ma siamo certi che sia lei che la sua allenatrice Antonietta Mura stanno già lavorando per regalarci qualche altra soddisfazione... Occhio però perchè nella stessa società avanzano le quotazioni di Giovanna Sale allenata da Pierfranco Ticca... Insomma, in casa "Amatori Nuoro" non ci si annoia. Congratulazioni!

Oggi 25 aprile, allo Stadio dei Pini 'Tonino Siddi' di Sassari, la nostra provincia era rappresentata dagli atleti dell' Atletica Delogu, grande risultato per Antonio Moro che ha stabilito la nuova miglior prestazione sarda sulla distanza, hanno gareggiato anche Francesco Carrieri (anche lui sotto il precedente record) e Gianpietro Fronteddu. I tre ragazzi hanno corso gli 80m col tempo rispettivamente di 8.71, 8.78 e 9.10.

Le foto delle gare di Macomer: 2017 04 23 Macomer - 2^ Giornata Atleticapiu' 2017

Le foto delle gare di Cagliari: 2017 04 22-23 Cagliari campionato regionale prove multiple

Gianni Diana

Sito web: www.fidalnuoro.it Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Devi effettuare il login per inviare commenti

La Federazione Italiana di Atletica Leggera (FIDAL) associazione senza fini di lucro con personalità giuridica di diritto privato, fondata nel 1898, è formata da tutte le società e associazioni sportive costituite ai sensi della normativa vigente che, senza scopo di lucro praticano, in Italia l’atletica leggera, ispirandosi al principio di democrazia e di partecipazione di chiunque in condizioni d’uguaglianza e di pari opportunità. (…) La FIDAL promuove, organizza, disciplina e diffonde la pratica dell’atletica leggera in armonia con le deliberazioni e gli indirizzi del Comitato Olimpico Nazionale Italiano, confederazione delle Federazioni Sportive Nazionali, (CONI), del Comitato Olimpico Internazionale (CIO) e della Federazione Internazionale di Atletica Leggera (IAAF). Leggi lo Statuto Federale

 

Top
Questo sito web utilizza cookie tecnici necessari per il corretto funzionamento delle pagine; NON sono utilizzati cookie di profilazione finalizzati all'invio di messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dall'utente nell'ambito della navigazione in Rete. Il sito web consente l'invio di cookie di terze parti (tramite i social network). Clicca su "More Details" per accedere all'informativa estesa, per leggere le informazioni sull'uso dei cookie e su come scegliere quale cookie autorizzare. Cliccando sul tasto "X" o proseguendo nella navigazione, si acconsente all'uso dei cookie. More details…