Campionati Prov.li di Prove Multiple: l'atletica che piace
In evidenza

02 Ottobre 2017
(0 Voti)
Author :  

Chi ieri ha assistito alle gare che si sono svolte al CAMPO SCUOLA TOMASO PODDA ha avuto la fortuna di gustarsi uno spettacolo a 360°. Un mix che proponeva atletica giovanile di buon livello, un organizzazione degna di nota e un ambiente che come al solito da 9 mesi vede un unico gruppo composto da quasi tutte le società che hanno portato gli atleti a gareggiare.

Le prove multiple si sa sono una gara dove la fa da padrone lo spirito sportivo fra i partecipanti e i ragazzi ieri hanno interpretato al 100% questo spirito ma non solo hanno coinvolto tutto il pubblico che ha , indistintamente sostenuto tutti i ragazzi con applausi e complimenti dopo ogni singola gara.
2017 NU ProveMIl primo dettaglio che salta all’occhio della cronaca è straordinario..NON PIOVE..vuol dire che , lassù qualcuno ci ama..o magari manca qualche cugurra? Chissà..ma poco importa le gare proseguono e i ragazzi sono in forma. Fra tutti si nota CLARA MUREDDU (sport è vita) che fresca di convocazione al criterium (salto in lungo) evidenzia il fatto che il pentathlon è la sua gara del momento. Lo fa soprattutto nel salto in alto dove si impone con un imperioso 1,56.
La mattina si conclude con le premiazioni del triathlon ragazzi e ragazze dove le vittorie vanno a VALERIO CAREDDA (atletica ogliastra) davanti a EDOARDO LEDDA (fiamma Macomer) e NICOLA MELIS (ogliastra). Nelle ragazze bellissimo scontro fra GRAZIA PINNA ( ATL. ORANI) che la spunta su MARIBEL ORTU (OLIMPIA BOLOTANA) e ILARIA PORQUEDDU (SPORT è VITA).
Finita la prima parte delle gare , come da tradizione ci si ferma per un break. Tutti assieme..giudici,atleti,dirigenti e accompagnatori..il menù è vario , tutti portano qualcosina e si spazia dal maialetto arrosto, alla pecora in umido passando per pizze e fomaggi..si mangia si ride e si parla delle gare svolte e di quelle che ci saranno la sera.

Appunto, la sera.. alle 15.45 puntualissimi si ricomincia con i cadetti, le cadette e gli esordienti A.
Gli spettatori seguono le pedane con un tifo bello e ordinato ,che fa pensare a momenti ,che i ragazzi abbiano solo una maglia. Questo si nota soprattutto nell’alto esordienti dove tutto il pubblico sostiene col battimani cadenzato (stile olimpiadi) PIETRO BRUNDU (OLIMPIA BOLOTANA) e lo accompagnano fino alla misura di 1,34. Il ragazzo poi non prosegue per stanchezza ma vince il biathlon. 2017 NUAlto EsoA

 

Per le esordienti femminili vince SERENA TUVONI ( DELOGU).
Intanto si concludono le gare anche per i cadetti dove vincono il titolo provinciale MATTIA TICCA (SPORT è VITA ) e CLARA MUREDDU(SPORT è VITA).

Le gare si concludono in perfetto orario grazie alla competenza del gruppo giudici gara coordinati in maniera impeccabile dal fiduciario PAOLO PIREDDU. Un grande ringraziamento all’associazione cronometristi guidati dalla fiduciaria NATASCIA DEMURTAS e al medico di servizio DOTT. SSA CLAUDIA SUCCU.

 

 

2017 Nu Clara PM

 Un mio ringraziamento particolare a PIETRO CADONI per la disponibilità e a tutti coloro che ci hanno dato una mano VOLONTARIAMENTE.
L’ambiente è bellissimo, non sarà quello dell’atletica che conta ma noi piace così e così vogliamo continuare. Col sorriso sulle labbra e senza confini campanilistici… tutti per uno e uno per tutti. Chi ci sta bene chi no pazienza.

256 Views
Tag :
Gianni Diana
Devi effettuare il login per inviare commenti

La Federazione Italiana di Atletica Leggera (FIDAL) associazione senza fini di lucro con personalità giuridica di diritto privato, fondata nel 1898, è formata da tutte le società e associazioni sportive costituite ai sensi della normativa vigente che, senza scopo di lucro praticano, in Italia l’atletica leggera, ispirandosi al principio di democrazia e di partecipazione di chiunque in condizioni d’uguaglianza e di pari opportunità. (…) La FIDAL promuove, organizza, disciplina e diffonde la pratica dell’atletica leggera in armonia con le deliberazioni e gli indirizzi del Comitato Olimpico Nazionale Italiano, confederazione delle Federazioni Sportive Nazionali, (CONI), del Comitato Olimpico Internazionale (CIO) e della Federazione Internazionale di Atletica Leggera (IAAF). Leggi lo Statuto Federale

 

Top
Questo sito web utilizza cookie tecnici necessari per il corretto funzionamento delle pagine; NON sono utilizzati cookie di profilazione finalizzati all'invio di messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dall'utente nell'ambito della navigazione in Rete. Il sito web consente l'invio di cookie di terze parti (tramite i social network). Clicca su "More Details" per accedere all'informativa estesa, per leggere le informazioni sull'uso dei cookie e su come scegliere quale cookie autorizzare. Cliccando sul tasto "X" o proseguendo nella navigazione, si acconsente all'uso dei cookie. More details…