L'atletica a Nuoro: conferme e grandi progetti
In evidenza

05 Settembre 2017
(1 Vota)
Author :  

E anche la seconda è andata… Se ancora c’erano dubbi sul fatto che il neo comitato provinciale avesse o meno le credenziali per organizzare gare su pista, questi si sono sciolti come la neve al sole.

Quando ci venne proposto di fare questa manifestazione a Nuoro accettammo con entusiasmo ma anche con un po di paura. La prova era molto difficile. Una giornata intera di gare, la mattina il settore giovanile e il pomeriggio il settore assoluto. Insomma il tutto concentrato in una sola giornata sarebbe stata dura, ma noi siamo gente tosta e malgrado freschi di incarico e con poca esperienza abbiamo subito accettato la scommessa certi di farcela. Ci è scivolato addosso il ventaccio che pareva aspettasse che noi organizzassimo qualcosa, ci è scivolato addosso qualche problemino risolto all’ultimo istante e ci ha fatto sorridere il comportamento ormai patetico di chi invece di dare una mano si ostina in modo puerile ad avere comportamenti da “pippi calzelunghe” con qualche anno di troppo.

Ma passiamo alle cose serie. Appuntamento alle 8,00 col G.G.G.  Puntuali e subito al lavoro. 2017 Nuoro ostacoliI settori sono pronti dal giorno prima ma ci sono tante altre cose da mettere a posto in modo da essere già pronti al via delle gare.
Arrivano gli atleti e trovano tutto pronto, si parte. Il battaglione di giudici (sono 25) convocati dal fiduciario regionale è ben schierato in tutte le pedane e tutto procede bene anche quando si arriva al momento degli ostacoli cadette/cadetti, il cambio del posizionamento delle barriere dura poco più di 3 minuti questo grazie anche al gruppone di aiutanti volontari che non finiremo mai di ringraziare.

Insomma, tutto ok e si archiviano le prove giovanili dove il vero protagonista è stato il forte vento che ha limitato le prestazioni che però non sono mancate.
Ci si ferma per una pausa pranzo tutti assieme dove oltre a rifocillarsi si discute sull’andamento della mattinata. Alle 16.00 di nuovo in pista, ci sono gli assoluti e ci si aspettano risultati importanti.
Il vento non cala ma si continua e anche i risultati arrivano per tutti, segnalo uno stupendo 7,72 dell’oristanese Antonmarco Musso. L’atleta dell’ATLETICA ORISTANO allenato dal professor FRANCESCO GARAU farebbe anche uno straordinario balzo ben oltre la barriera degli 8 metri ma purtroppo nullo di poco. I balzi nulli bloccano anche il beniamino di casa ELIAS SAGHEDDU per lui ci saranno sicuramente altre occasioni.
Ottime cose anche dalla pista dove gli oristanesi LORENZO PATTA E LUCA LAI volano al pari di NADIA NERI.
Questi risultati ci danno la notizia che tanto ci aspettavamo e cioè che la la pista e la pedana di Nuoro sono le migliori della Sardegna.
La giornata volge al termine e ci trova stanchi ma appagati. Sugli spalti non solo addetti ai lavori ma anche , soprattutto la sera ,molti appassionati che dopo 7 anni di purgatorio hanno di nuovo avuto un assaggio di grande atletica.
Tutto questo è figlio di un grande lavoro del COMITATO PROVINCIALE che in perfetta sinergia con FIDAL REGIONALE,GGG e aiutato da tantissimi volontari che abbracciano la nostra nuova politica di fare atletica cioè allargare gli orizzonti e aprire le porte. Questo nuovo approccio si dimostra vincente e piacevole . piacevole e cordiale come è stato l’ambiente in campo dove mai una volta è stato necessario dire a qualcuno di uscire dal campo. Questo grazie anche all’educazione e comprensione di tecnici e dirigenti che sono stati esemplari.
Quasi tutti ( ma questo lo sapevamo) ci hanno fatto i complimenti e ci hanno chiesto l’organizzazione di altre gare e lo faremo con un occhio però al calendario che risulta colmo di appuntamenti. Ai tecnici e alle società che hanno fatto richiesta abbiamo promesso che daremo al più presto risposte concordando col comitato regionale qualche data a breve. Per ora continuiamo con il circuito provinciale ATLETICA PIU’.
BUONA ATLETICA A TUTTI

169 Views
Tag :
Gianni Diana
Devi effettuare il login per inviare commenti

La Federazione Italiana di Atletica Leggera (FIDAL) associazione senza fini di lucro con personalità giuridica di diritto privato, fondata nel 1898, è formata da tutte le società e associazioni sportive costituite ai sensi della normativa vigente che, senza scopo di lucro praticano, in Italia l’atletica leggera, ispirandosi al principio di democrazia e di partecipazione di chiunque in condizioni d’uguaglianza e di pari opportunità. (…) La FIDAL promuove, organizza, disciplina e diffonde la pratica dell’atletica leggera in armonia con le deliberazioni e gli indirizzi del Comitato Olimpico Nazionale Italiano, confederazione delle Federazioni Sportive Nazionali, (CONI), del Comitato Olimpico Internazionale (CIO) e della Federazione Internazionale di Atletica Leggera (IAAF). Leggi lo Statuto Federale

 

Top
Questo sito web utilizza cookie tecnici necessari per il corretto funzionamento delle pagine; NON sono utilizzati cookie di profilazione finalizzati all'invio di messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dall'utente nell'ambito della navigazione in Rete. Il sito web consente l'invio di cookie di terze parti (tramite i social network). Clicca su "More Details" per accedere all'informativa estesa, per leggere le informazioni sull'uso dei cookie e su come scegliere quale cookie autorizzare. Cliccando sul tasto "X" o proseguendo nella navigazione, si acconsente all'uso dei cookie. More details…